storia

Vuoi organizzare un concerto della

Manolo Strimpelli Nait Orkestra?

Scrivici...

sali sulla roulotte
strimpelliroulotte.htmlshapeimage_5_link_0

Web Designer: NERO creativelab - Tutti i diritti sono riservati

Scrivi e Richiedici

L’Avvento della Gastromusic

Pescia Morta - Toscana 2003. Sulla tavola i tranci di baccalà con i porri lasciavano sulla bocca dei commensali un reverbero di sale marino; il vino non trovava terraferma sulla mensa e le bottiglie si accalcavano vuote sulla mensola della finestra come cadaveri ripescati in mare. C’era un gusto comune, una specie di magia, un eros culinario che ci spingeva inesorabile in questa orgia di sapori. Camminavamo con suole di crosta e mollica sulla strada di ceramica, tra olio e pomodoro. Caffè, ammazza-caffè e riammazza, finchè, come per incanto, non venimmo risucchiati dalle corde di una chitarra. Io iniziai a cantare ad occhi chiusi, sentendo il mio quintale di carne lieve come una penna di gallina. Petrolio girò la sedia e trovò un pianoforte apparecchiato. Doc Luti, dottore-musicista, aveva sempre in auto un violino parcheggiato, e lo sdoganò. Eleonora La Bella, nipote d’arte, aveva appena ereditato da suo nonno la fisamonica della gioventù. Tutti eravamo pronti a strimpellare su quelle note cadute da cielo come una benedizione. Era una specie di digestione in Re Maggiore. Ector si affrettò a tenere il tempo sulla grattugiera, mentre Bazar, sorriso da Clown, sciecherava acqua e nelsen piatti inondando la cucina di bolle d’aria. Locomotiv ci guardava incredulo; aveva un passato glorioso come bassista, si guardava attorno cercando insistentemente qualcosa da percuotere, finchè, scorgendo dalla finestra il suo viso s’illuminò d’improvviso; uscì e rientrò con in mano uno stendino per i panni…..ERAVAMO TUTTI!!! Da quella sera iniziammo a trovarci spesso, ingrassando in media dieci chili a testa. E chi l'avrebbe detto che solo pochi anni dopo, quell'America da noi tanto disprezzata e sognata, ci avrebbe aperto le porte tramutandoci in musicisti. Adesso il nostro cuore segue le piazze del mondo ma con la pancia, siamo ancora intorno ad un tavolo, a rimpinzarci di Baccalà. (Manolo Strimpelli)

L’Uomo Manolo

Sportivo, peso massimo d'inverno e skipper d'estate; è artista poliedrico ed inventore. Realizzatore del "Mexicorto" ed ideatore del "Premio Tento" ha collaborato con vari artisti (V. Capossela, M.Geri, Bartolo Samutracia) come "spalla d'idee". Attore, trattore, presentatore,saltimbanco e videocronista d'assalto.

Manolo Strimpelli è il cantore della "poesia della pancia". Pancia come cassa armonica dei sentimenti, come involucro amplificatore del cuore. Un uomo con il dono del "l'ammorre" che abbraccia il suo pubblico sviscerandone l’anima con performance variopinte e fascinose. Pianista di palato, chitarrista creativo, flautista, trombonista e voce calda dal timbro di trattoria. Egli compone canzoni estrapolandole dalla sua vita da Don Chisciotte della Pescia Morta. Battezzato e premiato con "la Cotica di Sinatra" dalla comunità Italiana di New York è l’indiscusso inventore della padella elettrica a 6 corde e della Gastromusic.

Guarda i concerti del Passato

L’Artista Manolo

I concerti dal 2011 ad oggi puoi trovarli su Strimpellilive

Poesie di Petrolio

Social Strimpelli

Segui il Gastromusic Tour.

Vedi le date future ed i concerti passati.

Acquista on line il fantastico campionario

dell’ammorre made in Strimpelli.

Tutti i collegamenti dei partners artistici, culinari e commerciali del Gastromusic Tour.

Download di scheda tecnica,

disposizione palco, locandina, e molto altro.

L’ORCHESTRA CHE HA FATTO SOGNARE L’AMERICA

QUANDO C’ERA BEN POCO DA SOGNARE

MANOLO STRIMPELLI NAIT ORKESTRA

Il Tempo dei Maiali

Produce buona Gastromusic

Visita il sito

Vintage Studio

Visita il nuovissimo blog di Petrolio

tornato finalmente alla stesura di nuove nere poesie d’amore contornate

di pessimismo e sciroppate.


Seguilo su: petroliobook